Nido
A seguito del Decreto Ministeriale del giorno 04 marzo 2020,
in tema di misure di prevenzione per arginare la cosiddetta influenza “CORONAVIRUS”,
il TEATRO REGINA MARGHERITA è costretto a
SOSPENDERE TUTTI GLI SPETTACOLI
FINO AL GIORNO 3 APRILE 2020
Sarà nostra cura, appena possibile, fornire tutte le informazioni relative al recupero degli spettacoli con le nuove date
La direzione del Teatro Regina Margherita

Teatro Telaio

Con Michele Beltrami e Paola Cannizzaro

Età 3 – 8 anni – Teatro d’attore

Partitura fisica Alessandro Mor
Musiche Alberto Forino
Scenografia ed oggetti Giuseppe Luzzi
Costumi Giovanna Allodi e Riccardo Vento
Scenotecnica Mauro Faccioli

Drammaturgia e Regia Angelo Facchetti

Domenica 15 Marzo 2020 ore 17.00

Una coppia di uccelli che si muove in sincronia, come chi si conosce bene e si capisce al volo. Un’armonia che genera un uovo. Perfetto. Bellissimo. Fragile. La cosa più preziosa.
Pieni di felicità i due uccellini cominciano a costruire un nido: lo vogliono grande ed accogliente per proteggere il loro uovo nel migliore dei modi. Servono pazienza, ingegno, immaginazione e volontà e i nostri due volatili ne hanno in abbondanza. Eppure… ogni volta che sono ad un passo dalla fine.. qualcosa va storto.

Solo dopo innumerevoli e comiche sconfitte, che metteranno a dura prova le loro certezze e la loro armonia, i nostri eroi capiranno come l’importante sia disfarsi del superfluo per arrivare all’essenziale.

Lo spettacolo è il terzo capitolo di una “trilogia degli affetti” dedicata ai più piccoli che sperimenta un linguaggio teatrale senza parole e con pochi oggetti. Nei capitoli precedenti si è parlato di amicizia al di là delle differenze (Storia di un bambino e di un pinguino) e di amore (Abbracci). Nido vuole parlare ai bambini di come i loro genitori li hanno attesi, con gioia e trepidazione, preparando con tutta la loro cura e il loro amore il posto giusto in cui farli crescere.

Lo spettacolo si accosta dunque con ironia e delicatezza al tema dell’immediatamente “prima” della nascita. Parla di come una famiglia che cresce debba mettersi continuamente in gioco, litigare a volte, senz’altro chiedere aiuto, poter contare su un’intera comunità e non demordere mai.
Un modo sorridente per far scoprire ai bambini tutta la dedizione e la cura che hanno permesso il loro arrivo. Un omaggio a tutti i genitori imperfetti.

 

Marzo 15 @ 17:00
17:00 — 17:45 (45′)

Teatro Regina Margherita

Condividi