L’ammazzamariti

Compagnia “Pien di beghe”

Sabato 4 ore 21.30 e Domenica 5 Dicembre 2021 ore 17.00

3 atti brillantissimi scritti e diretti da Massimo Valori

“Pien di Beghe”: un nome senz’altro curioso, che intendeva sottolineare il carattere dilettantistico della Compagnia. Infatti i suoi componenti sono tutti attori dilettanti, che nella vita fanno altro: hanno i loro problemi come tutti (le “beghe”, appunto) ed è attraverso il teatro che cercano di dimenticarsene, almeno per un po’. Disgraziatamente mai nome fu più azzeccato per una Compagnia Teatrale: infatti “Pien di Beghe” nacque a inizio 2020, subito prima che iniziassero le nefaste vicissitudini dovute alla pandemia da Covid-19.

Varie attività sono state iniziate e purtroppo interrotte, fino a “L’ammazzamariti”, la prima commedia che la Compagnia è riuscita a portare in scena, nel luglio del 2021.

L’ammazzamariti

Dopo una vita da scapolo, fatta di pesca e lavoro, nella quale l’unica presenza femminile era la sorella Raffaella, Gilberto si è finalmente sposato, a cinquant’anni. La prescelta è Paola, una vedova della stessa età; i due sono felicemente innamorati e il matrimonio, cui hanno partecipato anche gli amici Zeno, Fausta e Camillo, è stato proprio il coronamento del loro sogno d’amore. “E vissero tutti felici e contenti”, direte voi; invece no. Perché al ritorno dal loro viaggio di nozze, Gilberto e Paola trovano a casa ad attenderli non solo Raffaella e gli amici, ma anche Torquato Spadafora, ispettore di Polizia. Il quale avrà delle notizie che faranno inorridire il povero Gilberto, ma così tanto che alla fine mormorerà “ma chi l’avea a dire, a sposassi a cinquant’anni…”

 

Dicembre 5 @ 17:00
17:00 — 19:00 (2h)

Teatro Regina Margherita

Condividi