RASSEGNA a km ZERO 2016/2017

Sei un attore, un musicista,  un illusionista stravagante, un talentuoso comico, un poeta maledetto, fai parte di una compagnia teatrale o un gruppo musicale?

Il Teatro Regina Margherita accoglierà fino a 2 spettacoli teatral-musicali nella prossima stagione teatrale 2016/2017 da inserire in cartellone sotto la RASSEGNA a km ZERO. Un modo per consentire a compagnie amatoriali, locali non professionisti di partecipare attivamente alla vita artistica della Val d’Elsa.

Il materiale pervenuto sarà valutato dallo staff direttivo del Teatro Regina Margherita in collaborazione con la direzione artistica del teatro, e in funzione della qualità e agli obiettivi della proposta, verrà scelto 1 spettacolo di prosa e 1 concerto da inserire nel cartellone del teatro nella stagione 2016/2017.

Le proposte riguardano: teatro, musica, danza e in genere spettacoli dal vivo.  Le proposte devono essere corredate da:

  • una presentazione dello spettacolo/concerto
  • eventuale rassegna stampa
  • materiale multimediale (audio/video)
  • trattamento dei diritti d’autore relativi al testo e/o alle musiche

Il teatro metterà a disposizione la sala e le attrezzature, coprendo parte dei costi – personale di sala, riscaldamento, corrente elettrica.

L’incasso ottenuto dallo spettacolo sarà devoluto alla compagnia meno la parte restante dei costi – SIAE  e costi di gestione.

 

Inviare il materiale all’indirizzo email del teatro:  info@teatromargherita.org  oppure via posta ordinaria a:

Teatro Regina Margherita via Amelindo Mori, 20 – 50021, Barberino Val d’Elsa (FI).

 

Specificare inoltre che il materiale inviato è presentato per la rassegna RASSEGNA a km ZERO, al fine di partecipare alla selezione per la prossima stagione.

Tutto il materiale deve essere inviato entro e non oltre il 31 luglio 2016. Nel mese di settembre 2016, e non oltre il giorno 30, verranno contattate tutte le compagnie e gruppi musicali i cui spettacoli sono stati selezionati.

Vi preghiamo di rispettare la scadenza per l’invio del materiale.

In ogni caso vi ringraziamo per aver pensato al nostro teatro, e vi auguriamo buon lavoro.