Collettivo Controcanto

Sabato 24 Marzo 2018 ore 21.30

(Spettacolo vincitore di INBOX 2017)

con Federico Cianciaruso, Fabio De Stefano, Riccardo Finocchio,
Martina Giovanetti, Andrea Mammarella, Emanuele Pilonero

Ideazione e regia Clara Sancricca

domenica3Con il loro “Sempre domenica” ci fanno abbracciare quel tocco di umana verità che ci ha inseguito durante la giornata, e che ci ha ammiccato da lontano. Mista a ironica genuinità, affonda infatti le sue radici nella commedia all’italiana che incontra il tragico sconforto di defenestrati della vita.
Rimanendo rigorosamente seduti su quelle sedie i sei ci appaiono in eterno movimento: si accendono e si spengono aprendo e chiudendo scenari e caratteri di un’umanità piccolo borghese, di quella che ci prova ogni giorno ad arrivare alla fine del mese, che fa i conti con la propria esistenza meschina e mediocre; in cui si spera sempre in un salto di qualità, nell’incontro della  propria vita, di poter protestare e ottenere qualcosa lottando in gruppo, perché è a quel gruppo che si appartiene; in cui non si pronunceranno mai quelle parole a un passo più in là delle quali c’è il coronamento di un sogno: amare lei, dire chi siamo, rispettare la nostra integrità, la nostra fedeltà a quello che conta, alla persona amata.

Si attivano e si mettono a riposo questi sei Controcanti, nel timing perfetto che hanno coltivato e messo a punto nelle repliche fatte fin qui; intrecciano situazioni che ognuno di noi, nella sua lotta di classe con il (r)esistere, ha potuto almeno una volta affrontare.
Godibile fin dall’inizio, ammettiamo che – se avesse continuato sposando solo questo sorriso che ci stava accompagnando, nella seppur evidente abilità degli interpreti – ci avrebbe portato a dire “carino”, e ad archiviarlo con una pacca sulle spalle.
Invece è successo qualcosa. È entrato il dolore, umano, inevitabile, quotidiano, rischioso, della vita. È entrata quella verità che, commuovendoci, ci ha incrinato il cuore, come quella voce di donna che è salita dal palco verso tutti noi, quando ha chiesto solo di tornare alla pulizia della sua vita, semplice e genuina; quando l’ambizione di rivalsa, grazie a una rinnovata dimensione di gruppo, è naufragata nel ricatto della sopravvivenza quotidiana, e l’unica cosa possibile, rimasta, è stata abbassare il capo, e dire di sì.

 

Spettacolo facente parte dell’iniziativa “AperiTeatro”.

Scopri gli eventi che fanno parte di questa promozione!
Scarica volantino eventi

 

 

 

facebooktwitter